Descrizione: La percezione dei rischi naturali da parte della popolazione è limitata e diminuisce con il passare del tempo. Frequentemente i cittadini hanno un errata percezione del tipo di rischio a cui sono esposti trascurando i reali fenomeni che possono interessare le aree in cui vivono o lavorano. L’erronea percezione del rischio si configura come un problema sociale rilevante. La diretta conseguenza è la diminuzione della resilienza della società al verificarsi di fenomeni naturali che possono avere un impatto negativo sul territorio e sulla popolazione. Una soluzione efficace è fornire un servizio per creare, mantenere e migliorare la percezione da parte della popolazione dei rischi naturali e dei relativi impatti. L’obiettivo di questo modulo rivolto agli studenti dell’indirizzo informatico delle scuole superiori di secondo grado è lo sviluppo di applicazioni software che contribuiscano a informare e a mantenere viva la percezione dei rischi. 

Struttura e obiettivi didattico/formativi: Incrementare nei docenti e negli studenti la consapevolezza dei valori di cittadinanza attiva. Sviluppare applicazioni Client/Server che integrano tecnologie e servizi diversi. Applicare i principi di modellazione di un problema.

Interpretare ed eseguire un processo inquiry-based.

Contenuti: Tecniche e tecnologie di progettazione del software. Tecnologie e tecniche per la programmazione di applicazioni web. Ambienti di sviluppo collaborativo.

Principali metodologie: Learning by doing, Problem Based Learning, Experiential Learning, Inquiry based-learning.

Risultati attesi: saper sfruttare le risorse dell’ambiente di apprendimento per incrementare la capacità di problem solving. Capacità di utilizzare un ambiente di sviluppo software (designing, editing, debugging, testing). Saper realizzare prodotti intermedi incrementali nei tempi indicati in fase di progettazione. 

Sviluppo competenze digitali connesse all’elaborazione di informazioni al problem solving e di cittadinanza attiva.

Modalità di verifica e valutazione: Metodi a selezione di risposta per valutare se lo studente ha acquisito conoscenze ed abilità strumentali. Metodi a costruzione di risposta tramite Performances List e Rubric per la valutazione di prestazioni complesse nello svolgimento di compiti collaborativi e di disseminazione delle informazioni. Rubric europass per la valutazione delle competenze digital